Buongiorno!
Sono le ore 08:38
di Sabato 21 Ottobre 2017





Estero - Eliminazione dei controlli alle frontiere interne di tutti gli Stati membri

Il Consiglio del 5 dicembre 2006 ha adottato delle conclusioni (pp. 13-16) relativamente all’adesione dei nuovi Stati membri al SIS, necessaria per eliminare i controlli alle frontiere interne anche per tali Stati. Per consentire tale eliminazione al più tardi entro il marzo 2008 il Consiglio ha previsto che la Commissione ridefinisca il proprio programma di lavoro.

Il Consiglio non esclude che le valutazioni, prodromiche alla positiva decisione sull’eliminazione dei controlli, potrebbero risultare positive solo per alcuni Stati, non escludendo dunque una posticipazione dell’eliminazione dei controlli solo per alcuni Stati. Determinante è stata la scelta del Consiglio di avallare la realizzazione del progetto SISone4all (SIS1+) in modo da evitare che ritardi relativi all’implementazione di SISII (un sistema molto più sofisticato dell’attuale) si ripercuotano sull’eliminazione dei controlli alle frontiere interne dei nuovi Stati membri, pur consapevole che tale decisione potrà determinare ritardi sull’attuazione del SIS II (a questo fine la Commissione dovrà presentare un calendario di attività aggiornato).

In pratica si è scelto per ora di permettere ai nuovi Stati membri di partecipare all’attuale SIS così potendo effettivamente eliminare i controlli nell’attesa che il più elaborato e del tutto nuovo SISII sia operativo.


Fratia - Associazione Sociale Culturale Italo - Românã

Via Reiss Romoli 45 - 10148 Torino
Tel: +39 011 0673108 - 3939169005 - Fax: +39 011 0673107