Buongiorno!
Sono le ore 08:20
di Lunedž 11 Dicembre 2017





Bonino: "Le restrizioni per romeni e bulgari non servono"

Allargamento Ue
Bonino: "Le restrizioni per romeni e bulgari non servono"
Secondo il ministro per le Politiche europee, "i dati dimostrano che gli immigrati sono utili". "Basta con la paura dell'invasione"

ROMA - "Non è necessaria la moratoria sulla libera circolazione dei lavoratori di Bulgaria e Romania, e se proprio deve esserci, auspico tempi molto brevi". Così il ministro per le Politiche europee e il commercio internazionale Emma Bonino, secondo la quale occorre dire "basta alla paura dell'invasione di massa" mentre il vero problema è "la scarsa mobilità di lavoratori".

Intervenendo ieri a un convegno dedicato all'allargamento Ue previsto per gennaio 2007, Bonino ha invitato chi teme l'invasione a dare invece "un'occhiata ai dati ultimi dell'Istat che dimostrano come proprio gli immigrati danno un contributo al Pil italiano di quasi il 6%". "I dati, insomma - ha sottolineato il ministro - dimostrano che gli immigrati sono utili e non dannosi e quindi l'Unione fa la forza anche dal punto di vista umano".

"Basta insomma con la paura dell'invasione - ha rilevato Bonino -; io stessa ne ho vissute tante, dal 1986 con la Spagna, la Grecia e il Portogallo, al 2004 con l'idraulico polacco, e queste invasioni non si sono mai verificate". Insomma la mobilità dei lavoratori in Europa è "un fenomeno che senza dubbio va governato, ma può offrire enormi possibilità".

Bonino quindi ha rivolto un saluto di "benvenuto" ai 30 milioni di cittadini romeni e bulgari che si apprestano a diventare "cittadini europei". Con un unico consiglio: l' Europa delle opportunità "é anche disciplina, capacità di vivere insieme. Sarebbe utile dunque sin dora, le autorità Bulgare e Romene diano un chiaro segnale all'opinione pubblica: nei prossimi mesi oltre alle enormi possibilità, vi aspettano anche decisioni difficili da prendere. I cittadini romeni e bulgari vanno preparati per tempo".

(12 dicembre 2006)


Fratia - Associazione Sociale Culturale Italo - Rom‚n„

Via Reiss Romoli 45 - 10148 Torino
Tel: +39 011 0673108 - 3939169005 - Fax: +39 011 0673107